tel. 02 55016516

img_pag_inghilterraGli Stati Uniti d’America sono una repubblica federale composta da 50 Stati e un distretto federale. I 48 Stati contigui e il distretto federale di Washington, D.C. sono nel centro del Nord America tra il Canada e il Messico. Lo Stato Alaska è la parte nord-occidentale del Nord America, ad ovest del Canada e ad est della Russia, che si trova dall’altra parte dello stretto di Bering in Asia, e lo Stato delle Hawaii è un arcipelago a metà del nord Pacifico. Il paese ha anche cinque territori disabitati e nove territori popolati nel Pacifico e nei Caraibi. La capitale è Washington D. C.
Abitato già 40.000 anni fa, toccato dalle spedizioni dei vichinghi, il territorio in questione fu probabilmente toccato nuovamente da esploratori europei nel 1513, durante una spedizione guidata da Juan Ponce de León. Gli esploratori e coloni europei successivamente approdati sul continente nordamericano incontrarono numerose popolazioni di nativi americani (denominati poi impropriamente indiani o indiani d’America), che vennero decimati nel corso della colonizzazione promossa da varie potenze europee cui parteciparono, tra gli altri, britannici, francesi, olandesi e spagnoli.
Storicamente i paleoamericani migrarono dall’Asia verso quelli che oggi sono gli Stati Uniti circa 12.000 anni fa. La colonizzazione europea iniziò intorno al 1600 e venne per lo più dall’Inghilterra. Gli Stati Uniti nacquero dalle 13 colonie inglesi situate lungo la costa atlantica. Le controversie tra la Gran Bretagna e le colonie americane hanno portato alla rivoluzione americana. Il 4 luglio 1776 i delegati delle 13 colonie hanno emesso all’unanimità la dichiarazione di indipendenza, che ha dato ufficialmente vita agli Stati Uniti d’America. La guerra d’indipendenza americana, che si è conclusa con il riconoscimento dell’indipendenza degli Stati Uniti dal Regno Unito di Gran Bretagna, è stata la prima guerra d’indipendenza europea. L’attuale costituzione è stata adottata il 17 settembre 1787; ventisette emendamenti da allora sono stati aggiunti alla costituzione. I primi dieci emendamenti, collettivamente denominati i Bill of Rights, sono stati ratificati nel 1791 e hanno garantito molti diritti civili e le libertà fondamentali.
Dopo la vittoria sulla madrepatria, gli Stati Uniti si allargarono ad ovest, dovendo fronteggiare anche una sanguinosa guerra civile. Completata la conquista dell’attuale territorio, la federazione divenne una potenza economica e politica mondiale, rafforzandosi notevolmente dopo la seconda guerra mondiale e ancora di più dopo la fine della guerra fredda.
Anche se gli Stati Uniti d’America non hanno mai adottato una lingua ufficiale, l’inglese è di fatto la lingua nazionale.


Scegli la tua meta